ANAS S.p.A.: Accordo Una Tantum

    

                                            

    

25 LUG 2022 Firmato il 20/7/2022, tra ANAS S.p.A. che agisce, limitatamente agli effetti del presente accordo, anche per conto delle Società Anas International Entreprise S.p.A. e Quadrilatero Marche Umbria S.p.A., facenti parte del Gruppo, e le OO.SS. FILT-CGIL, FIT-CISL, UILPA ANAS, UGL VIABILITÀ E LOGISTICA, SADA FAST CONFSAL E SNAIA CISAL, l’accordo per la determinazione dell’importo Una tantum

Premesso che:
a) l’emergenza sanitaria, iniziata nel primo trimestre dell’anno 2020, protrattasi anche nell’anno 2021, e le relative misure di contenimento attuate per prevenire la diffusione della pandemia, non hanno favorito le condizioni necessarie per l’avvio di una trattativa finalizzata alla revisione dell’accordo triennale per la definizione del Premio di Risultato 2021 – 2023 per i dipendenti del Gruppo Anas anche in considerazione dei tempi stringenti previsti dalla normativa vigente per l’accesso a tale Istituto;
b) le Parti condividono la necessità di attribuire un riconoscimento a titolo di “una tantum” ai lavoratori, che, anche nella fase emergenziale, hanno assicurato, con professionalità ed impegno, il loro apporto qualificato, contribuendo a garantire la continuità dell’esercizio, il livello dei servizi erogati e ad affrontare le criticità connesse al periodo della pandemia da Covid-19;
c) le Parti, nel condividere che il welfare è uno strumento fondamentale ed efficace per migliorare la motivazione ed il benessere dei lavoratori, confermano di voler continuare a promuoverne l’utilizzo, in coerenza con le azioni precedentemente intraprese, che hanno consentito di mettere a disposizione dei lavoratori un ampio paniere di beni e servizi,

le parti convengono quanto segue:

Stante la mancata attribuzione del Premio di Risultato 2021 anche in ragione della impossibilità di sottoscrivere accordi per la definizione dello stesso così come illustrato in premessa, a tutto il personale, occupato a tempo indeterminato, compresi gli apprendisti, e determinato che abbia prestato la propria attività lavorativa nell’anno 2021, a condizione che sia in servizio alla data di sottoscrizione del presente accordo, saranno riconosciuti a titolo di “Una Tantum”, a copertura del periodo 1° gennaio – 31 dicembre 2021, gli importi lordi di seguito indicati, riparametrati per ciascuna posizione economico – organizzati va secondo la vigente scala di classificazione e utilizzando come riferimento convenzionale la posizione economico organizzativa B1.

    

           

           

           

           

       

       

           

           

           

       

       

           

           

           

       

       

           

           

           

       

       

           

           

           

       

       

           

           

           

       

       

           

           

           

       

       

           

           

           

       

    

                Parametri

           

                Posizioni economiche

           

                Importo lordo euro

           

                240

           

                A

           

                619

           

                200

           

                A1

           

                516

           

                170

           

                B

           

                438

           

                155

           

                B1

           

                400

           

                140

           

                B2

           

                361

           

                115

           

                C

           

                296

           

                100

           

                C1

           

                258

           

L’erogazione di tali importi avverrà con le competenze del mese di settembre 2022.
In aggiunta agli importi riportati nelle precedente tabella, ai medesimi lavoratori sopra citati, sarà riconosciuto a titolo di “Una Tantum Welfare”, a copertura del periodo 1 ° gennaio 2021 – 31 dicembre 2021, un importo complessivo pari a € 200.
L’una tantum welfare sarà messa a disposizione di ciascun lavoratore entro il mese di ottobre 2022 e potrà essere utilizzata per la fruizione delle seguenti misure:

– servizi di welfare presenti nella piattaforma;

– fondo di Previdenza Complementare Eurofer, in aggiunta a quanto già stabilito nel vigente CCNL.

A tal fine, la Società, si impegna a fornire una informativa preventiva ai lavoratori, relativa alle modalità di fruizione dell’”Una Tantum Welfare”.
Qualora il lavoratore non abbia utilizzato in tutto o In parte l’importo dell'”Una Tantum Welfare”, le somme residue saranno destinate al fondo di Previdenza Complementare Eurofer.
In ragione del particolare contesto determinatosi a seguito dell’emergenza pandemica proseguita anche nel 2021, con riferimento alle somme di cui ai punti 1 e 2, l’importo spettante a ciascun lavoratore terrà conto solo dell’Incidenza delle assenze giornaliere che non generano retribuzione, consuntivate nell’ anno 2021, che non concorrono al calcolo delle somme stesse.
Nel caso di inizio del rapporto di lavoro durante l’anno 2021, gli importi di cui ai precedenti punti 1 e 2, saranno erogati, ove spettanti, anche in relazione a quanto previsto dal precedente punto 1, in misura proporzionale e ridotta in ragione dei mesi di servizio effettivamente prestati nel corso dell’anno di riferimento, considerando come mese intero la frazione superiore a 15 giorni.
Per il personale a tempo parziale, gli importi di cui ai precedenti punti 1 e 2, ove spettanti, saranno riproporzionati in rapporto alla prestazione resa.
Le Parti convengono, ai sensi della normativa vigente, che gli importi di cui al presente accordo non hanno alcuna incidenza sugli istituti legali e contrattuali diretti, indiretti e/o differiti, quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: ferie, festività, mensilità aggiuntive, indennità varie, malattia, permessi, lavoro straordinario, TFR.

Condividi:

Altre Notizie

Approvato il decreto Aiuti-bis

                                                  ”      05 AGO 2022 La Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il comunicato del 4 agosto 2022, n. 92, rende noto che è stato approvato il decreto-legge che introduce

Leggi tutto »

Tutto quello che cerchi è In...Query