Il subappalto non esclude la somministrazione illecita

Il subappalto non esclude la somministrazione illecita. Ne parla in un’ordinanza la Corte di Cassazione.

Subappalto, quando si configura la manodopera illecita? Sul tema interviene la Corte di Cassazione attraverso l’ordinanza n. 25220 del 10 novembre 2020. Il documento spiega che laddove l’appaltatore fornisca al committente una mera prestazione lavorativa attraverso un contratto di subappalto stipulato con un’altra impresa, anche in questo caso è configurabile un’ipotesi di somministrazione illecita di manodopera. Quindi, i rapporti contrattuali intercorrenti tra la società appaltatrice/subcommittente e la società subappaltatrice sono irrilevanti, così come ogni eventuale discordanza tra l’oggetto del contratto di appalto e l’oggetto del contratto di subappalto. Il caso di specie riguarda un lavoratore che, mediante domanda, intendeva ottenere l’accertamento della sussistenza di un rapporto di lavoro subordinato in capo alla società appaltante. In particolare, il lavoratore aveva provato di aver svolto la propria attività presso lo stabilimento della committente, fornendo la propria prestazione direttamente in favore della stessa. I giudici d’Appello, però, avevano rigettato la domanda. Seppure fosse ravvisabile un’ipotesi di interposizione illecita di manodopera, in quanto l’effettivo beneficiario della prestazione era unicamente il committente, il lavoratore – secondo i giudici di merito – avrebbe potuto avanzare pretese solo nei confronti delle società appaltatrici/subappaltatrici, che erano rimaste estranee al giudizio.

Condividi:

Altre Notizie

FSBA e assegno ordinario D.L. Sostegni

Pubblicato sul sito web del Fondo di Solidarietà Bilaterale per l’Artigianato (FSBA)  l’aggiornamento del manuale operativo per le prestazioni erogate dal Fondo relativamente alle domande di assegno ordinario previste dal Decreto Legge 22 marzo, n. 41. Il Fondo comunica che i datori di lavoro devono presentare una nuova

Leggi tutto »

Food delivery, accordo contro il caporalato

Il 24 marzo 2021 è stato sottoscritto il protocollo quadro sperimentale contro il caporalato e l’intermediazione illecita nel settore del food delivery. In considerazione dello sviluppo sempre più marcato del settore e dei forti rischi di intermediazione illecita, nonché della progressiva evoluzione dei profili giuslavoristici, le

Leggi tutto »

Congedo Covid 2021, istruzioni INPS

L’INPS ha fornito le prime istruzioni sui congedi indennizzati 2021 riconosciuti ai genitori lavoratori dipendenti dal decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30. I dettagli nel messaggio n. 1276 del 25 marzo 2021. Relativamente ai genitori lavoratori dipendenti con figli conviventi minori di anni 14 o con figli disabili gravi

Leggi tutto »

Dal Dl Sostegni nuove integrazioni salariali

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Legge 23 marzo 2021, n. 41, l’esecutivo ha rinnovato i trattamenti di integrazione salariale connessi all’emergenza epidemiologica da Covid-19, prevedendo ulteriori tredici settimane per le imprese del settore industriale e ventotto settimane per le imprese del commercio

Leggi tutto »

Tutto quello che cerchi è In...Query