CCNL UNEBA – UNISALUTE: informazioni sul nuovo Piano Sanitario

    

                                            

    

15 LUG 2022 In materia di assistenza sanitaria integrativa per il settore “Uneba”, a seguito di confronti avvenuti tra le Parti firmatarie del CCNL Uneba e la compagnia assicuratrice Unisalute, si segnalano le novità relative al Piano Sanitario per l’annualità 2022-2023

A seguito degli incontri avvenuti tra le Parti firmatarie del CCNL UNEBA e la compagnia assicuratrice Unisalute, nel rispetto di quanto previsto in tema di assistenza sanitaria integrativa nella normativa vigente di settore, si sono convenute le seguenti novità al Piano Sanitario – Polizza annualità 2022-2023:

A decorrere dal 1° luglio 2022:

1) Ampliamento della rete delle strutture convenzionate non di tipo odontoiatrico;

2) Inserimento della garanzia Critical IlIness con massimale una tantum di 1.000 € per il seguente elenco di patologie: neoplasie maligne, infarto miocardico acuto, ictus, trapianto di alcuni organi e tessuti, angioplastica coronarica, intervento chirurgico a carico delle valvole cardiache, interventi chirurgici a carico dell’aorta, malattia di parkinson, morbo di alzheimer, perdita della vista, sclerosi laterale amiotrofica (sla), insufficienza renale cronica severa con necessità di trattamento dialitico; in particolare, solo per le neoplasie maligne, si intende riconosciuta la data di insorgenza fin dal 1° luglio 2021;

3) Inserimento di una garanzia per il riconoscimento di una diaria giornaliera di 12 € per un massimo annuale di 120 giorni anche non continuativi ad annualità assicurativa, purché l’assicurato abbia raggiunto, all’interno della stessa annualità assicurativa di riferimento, i 180 giorni di malattia anche non continuativi a causa di tutte le neoplasie maligne non ricomprese nella definizione della garanzia Critical Illness;

4) Aumento del sotto massimale per i trattamenti fisioterapici da malattia da 350 € a 500 €.

A decorrere dal 1° gennaio 2023:

1) Diminuzione per la garanzia” Alta Specializzazione” della franchigia in Rete convenzionata da 30 € a 20 € per prestazione/ciclo terapia;

2) Diminuzione per la garanzia “Visite specialistiche” della franchigia in Rete convenzionata da 30 € a 25 € per prestazione;

3) Diminuzione per la garanzia “Accertamenti diagnostici” della franchigia in Rete convenzionata da 30 € a 25 € per prestazione.

Inoltre, si è convenuto di dare la possibilità a ciascun dipendente di iscrivere i propri familiari.
La copertura della polizza decorrerà a far data dal 1° gennaio 2023, mentre le iscrizioni dovranno essere effettuate dal 1° settembre 2022 al 31 ottobre 2022.

Condividi:

Altre Notizie

Approvato il decreto Aiuti-bis

                                                  ”      05 AGO 2022 La Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il comunicato del 4 agosto 2022, n. 92, rende noto che è stato approvato il decreto-legge che introduce

Leggi tutto »

Tutto quello che cerchi è In...Query