Contestazione tardiva, licenziamento illegittimo

Illegittimo il licenziamento per giusta causa di un’assistente di volo che, nella sospensione per CIG, aveva lavorato per altra compagnia

La Corte di cassazione ha confermato la legittimità della decisione con cui i giudici di appello avevano ritenuto illegittimo il licenziamento per giusta causa intimato da una compagnia aerea ad una dipendente, assistente di volo.
Il recesso era stato comminato in ragione dello svolgimento di altra attività lavorativa presso una società concorrente, durante la sospensione del rapporto di lavoro per cassa integrazione guadagni.
La Corte di secondo grado nella sentenza n. 29595 del 24 dicembre 2020 ha rilevato la tardività della contestazione disciplinare in quanto inoltrata quando la compagnia aerea, già da otto mesi, era a conoscenza dell’avvenuta assunzione a tempo indeterminato della dipendente presso l’altra società.
I giudici territoriali, ciò posto, esclusa l’applicazione della tutela reintegratoria, avevano condannato parte datoriale al pagamento di un’indennità risarcitoria pari a 18 mensilità dell’ultima retribuzione in favore della lavoratrice.

 

Condividi:

Altre Notizie

FSBA e assegno ordinario D.L. Sostegni

Pubblicato sul sito web del Fondo di Solidarietà Bilaterale per l’Artigianato (FSBA)  l’aggiornamento del manuale operativo per le prestazioni erogate dal Fondo relativamente alle domande di assegno ordinario previste dal Decreto Legge 22 marzo, n. 41. Il Fondo comunica che i datori di lavoro devono presentare una nuova

Leggi tutto »

Food delivery, accordo contro il caporalato

Il 24 marzo 2021 è stato sottoscritto il protocollo quadro sperimentale contro il caporalato e l’intermediazione illecita nel settore del food delivery. In considerazione dello sviluppo sempre più marcato del settore e dei forti rischi di intermediazione illecita, nonché della progressiva evoluzione dei profili giuslavoristici, le

Leggi tutto »

Congedo Covid 2021, istruzioni INPS

L’INPS ha fornito le prime istruzioni sui congedi indennizzati 2021 riconosciuti ai genitori lavoratori dipendenti dal decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30. I dettagli nel messaggio n. 1276 del 25 marzo 2021. Relativamente ai genitori lavoratori dipendenti con figli conviventi minori di anni 14 o con figli disabili gravi

Leggi tutto »

Dal Dl Sostegni nuove integrazioni salariali

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Legge 23 marzo 2021, n. 41, l’esecutivo ha rinnovato i trattamenti di integrazione salariale connessi all’emergenza epidemiologica da Covid-19, prevedendo ulteriori tredici settimane per le imprese del settore industriale e ventotto settimane per le imprese del commercio

Leggi tutto »

Tutto quello che cerchi è In...Query