Contributo fondo perduto gestori impianti sportivi: presentazione istanze

    

                                                                   

    

29 AGO 2022 Definite le modalità e i termini per la presentazione delle istanze per il contributo a fondo perduto in favore delle Associazioni e Società Sportive che abbiano per oggetto sociale la gestione di impianti sportivi, per l’importo complessivo di euro 53.000.000,00 (Presidenza del Consiglio dei Ministri – Decreto 30 giugno 2022).

I soggetti che possono accedere al contributo a fondo perduto sono le Associazioni e le Società Sportive che alla data del 2 marzo 2022 risultavano iscritte nel Registro Nazionale delle Associazioni e Società Sportive dilettantistiche, e che siano al 1° luglio 2022 affiliate alle Federazioni Sportive, alle Discipline Sportive o agli Enti di Promozione Sportiva e che abbiano per oggetto sociale anche la gestione di impianti sportivi.
Il contributo a fondo perduto non spetta, in ogni caso, ai soggetti la cui attività risulti cessata alla data del 2 marzo 2022 (data di entrata in vigore del decreto-legge 1 marzo 2022, n. 17, convertito con modificazioni dalla L. 27 aprile 2022, n. 34).
I soggetti presentano la richiesta di erogazione del contributo in modalità telematica alle Federazioni Sportive, alle Discipline Sportive o agli Enti di Promozione Sportiva presso cui sono affiliati.
Inoltre, con l’avviso del 26 agosto 2022, la Presidenza del Consiglio dei Ministri ricorda che le richieste di contributo a fondo perduto per gli impianti sportivi dovranno essere inviate esclusivamente entro il 31 Agosto al proprio Organismo Sportivo affiliante (FSN, DSA, EPS) e non al Dipartimento per lo sport.
Non verranno perciò prese in considerazione le richieste di contributo avanzate direttamente al Dipartimento da parte di singole associazioni e/o società sportive.
Pertanto, non è stata accolta la richiesta da parte del commercialisti di prorogare tale scadenza (CNDCEC – Note nn. 71/2022 e 76/2022).
A seguito della presentazione delle richieste, ciascuno degli organismi sportivi verifica l’esistenza dei requisiti di ammissione delle richieste di contributo ricevute, assevera il numero di tesserati dichiarato dalla Associazione o Società sportiva e predispone un prospetto, sulla base di un modello predisposto dal Dipartimento per lo sport, elencante i dati identificativi dei potenziali beneficiari; tale prospetto è trasmesso al medesimo Dipartimento mediante posta elettronica certificata, indirizzo ufficiosport@pec.governo.it, entro i successivi 30 giorni.
Il Dipartimento per lo sport riceve i prospetti predisposti e la documentazione allegata in fase di presentazione delle domande di richiesta del contributo, e provvede a determinare l’ammontare dei relativi contributi.

Condividi:

Altre Notizie

CCNL Gas-Acqua: sottoscritta l’ipotesi di accordo

                                                       Raggiunta, il 30 settembre 2022, tra Anfida, Proxigas, Utilitalia e Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil, l’intesa per il rinnovo del CCNL del settore Gas-Acqua scaduto il 31 dicembre

Leggi tutto »

Tutto quello che cerchi è In...Query