DL Aiuti: compensazione crediti maturati dalle imprese nei confronti della PA

    

                                            

    

21 LUG 2022 In arrivo le nuove disposizioni in materia di compensazione dei crediti maturati dalle imprese nei confronti della pubblica amministrazione (art. 20-ter, DL n. 50/2022 convertito in L n. 91/2022)

La facoltà di compensare i crediti non prescritti, certi, liquidi ed esigibili, maturati nei confronti delle amministrazioni pubbliche con le somme dovute a seguito di iscrizione a ruolo (articolo 28-quater, Dpr 602/1973) è riconosciuta, oltre che nel caso di somministrazione, forniture e appalti, anche per i crediti derivanti da prestazioni professionali. Viene di conseguenza abrogata la norma contenuta nell’articolo 12, comma 7-bis, Dl 145/2013 che rimandava a un decreto ministeriale la disciplina della materia.
Le diposizioni in oggetto si applicano anche alle somme contenute nei carichi affidati all’agente della riscossione successivamente al 30 settembre 2013 e, in ogni caso, entro il 31 dicembre del secondo anno antecedente a quello in cui è richiesta la compensazione.

Condividi:

Altre Notizie

Approvato il decreto Aiuti-bis

                                                  ”      05 AGO 2022 La Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il comunicato del 4 agosto 2022, n. 92, rende noto che è stato approvato il decreto-legge che introduce

Leggi tutto »

Tutto quello che cerchi è In...Query