Edilizia Artigianato Bergamo: aspetti del rinnovo

    

                                            

    

Firmato lo scorso 12 settembre 2022, l’accordo di rinnovo del CIPL per i dipendenti delle imprese artigiane edili della provincia di Bergamo, con decorrenza dal 12 settembre 2022 al 31 dicembre 2023.

Elemento variabile della retribuzione

A partire dal 1 gennaio 2023 e fino all’entrata in vigore del prossimo integrativo, la nuova disciplina dell’elemento variabile della retribuzione (EVR), quale premio variabile, da erogarsi di norma in quote mensili, tiene conto dell’andamento congiunturale del settore, correlato ai risultati conseguiti in termini di produttività, qualità e competitività nella Provincia di Bergamo in relazione a quanto previsto dalla normativa vigente in materia di detassazione e decontribuzione dei premi di produttività e di risultato, non ha incidenza sui singoli istituti retributivi previsti dal CCNL, ivi compreso il trattamento di fine rapporto, è concordata come segue.

Fino al 31 dicembre 2023, data di scadenza del presente contratto collettivo provinciale integrativo, la misura massima erogabile dell’EVR è fissata nel 4,00% dei minimi di paga nazionali in vigore alla data del 1° febbraio 2020.

Fermo restando che il presente accordo territoriale sarà sempre cedevole rispetto all’eventuale sopravvenuta diversa disciplina nazionale dell’istituto, le parti sottoscritte concordano che successivamente al 31 dicembre 2023 e fino all’entrata in vigore del prossimo contratto integrativo provinciale, l’EVR sarà da calcolarsi nella misura percentuale del 4,00% da applicarsi sui minimi tabellari nazionali che risulteranno vigenti al 31 dicembre dell’ultimo anno del biennio di riferimento.

Previa l’effettuazione nel mese di gennaio 2023 della verifica dell’andamento congiunturale del settore edile che confermi l’erogabilità dell’elemento variabile della retribuzione ( EVR ) per la Provincia di Bergamo per l’anno 2023, le parti sottoscritte concordano che l’importo dell’elemento variabile della retribuzione erogabile per la Provincia di Bergamo per il periodo 1 gennaio 2023 – 31 dicembre 2023 viene confermato nelle misure in atto nel periodo 1 settembre 2022 – 31 dicembre 2022 secondo gli importi dell’EVR indicati nella tabella che segue.

IMPORTI EVR PER IL PERIODO 1 settembre 2022 – 31 dicembre 2022 – IMPIEGATI – VALORI MENSILI

    

       

           

           

           

           

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

           

           

           

           

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

           

           

           

           

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

           

           

           

           

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

           

           

           

           

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

           

           

           

           

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

           

           

           

           

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

           

           

           

           

       

    

                Livello

           

               
               

           

                MINIMI DI PAGA BASE AL 1/2/2020

           

                EVR 4%

           

               

           

                quadro e 1° categoria super

           

                1.804,86

           

                72,19

           

                6°

           

                1° categoria

           

                1.579,48

           

                63,18

           

                5°

           

                2° categoria

           

                1.316,04

           

                52,64

           

                4°

           

                impiegato 4° livello

           

                1.219,10

           

                48,76

           

                3°

           

                3° categoria

           

                1.140,12

           

                45,60

           

                2°

           

                4° categoria

           

                1.007,85

           

                40,31

           

                1°

           

                4° categoria 1° impiego

           

                880,30

           

                35,21

           

IMPORTI EVR PER IL PERIODO 1 settembre 2022 – 31 dicembre 2022 – OPERAI – VALORI ORARI

    

       

           

           

           

           

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

           

           

           

           

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

           

           

           

           

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

           

           

           

           

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

           

           

           

           

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

           

           

           

           

       

    

                Livello

           

               
               

           

                MINIMI DI PAGA BASE AL 1/2/2020

           

                EVR 4%

           

               

           

                operaio 5° livello

           

                1.316,04

           

                0,30

           

                4°

           

                operaio 4° livello

           

                1.219,10

           

                0,28

           

                3°

           

                operaio specializzato

           

                1.140,12

           

                0,26

           

                2°

           

                operaio qualificato

           

                1.007,85

           

                0,23

           

                1°

           

                operaio comune

           

                880,30

           

                0,20

           

Mensa e trasporto operai

A decorrere dal 1 settembre 2022 l’indennità sostitutiva di mensa viene fissata nella misura di € 9,50 giornaliere.
A decorrere dal 1 settembre 2022 l’indennità di trasporto viene fissata nella misura di € 2,55 giornaliere.

Mensa e trasporto impiegati

A decorrere dal 1 settembre 2022 l’indennità sostitutiva di mensa viene fissata nella misura di € 181,00 mensili.
A decorrere dal 1 settembre 2022 l’indennità di trasporto viene fissata nella misura di € 48,00 mensili.

Gestione istituzionale Edilcassa Artigiana di Bergamo

Il contributo da versare ad Edilcassa Artigiana di Bergamo, in base a quanto disposto dal Protocollo Enti Bilaterali del 20 maggio 2019, per la copertura degli oneri riguardanti la gestione istituzionale di Edilcassa stessa, viene stabilito, a decorrere dal 01 ottobre 2022, nella misura complessiva del 2,25%, di cui l’1,875 % a carico dei datori di lavoro e lo 0,375% a carico degli operai.

Mutualizzazione di oneri vari

Il contributo da versare ad Edilcassa Artigiana di Bergamo, a carico dei datori di lavoro, per la copertura degli oneri derivanti dalla disciplina di mutualizzazione previsto dall’art 21 del CCNL edili artigiani e delle pmi edili ed affini, attualmente fissato nella misura dell’1,54%, viene stabilito, a decorrere dall’1 ottobre 2022, nella misura dello 0,54%.

Mutualizzazione oneri Prevedi operai

Il contributo da versare ad Edilcassa Artigiana di Bergamo, a carico dei datori di lavoro, istituito con accordo sindacale provinciale del 4 giugno 2003, per la copertura degli oneri derivanti dalla disciplina della mutualizzazione della percentuale a carico delle imprese a seguito dalla adesione dell’operaio al Prevedi, viene stabilito a decorrere dal 1 ottobre 2022 nella misura dello 0,20%.

Mutualizzazione oneri Prevedi impiegati

Fermo restando il principio di volontarietà di adesione da parte del lavoratore a Fondo Prevedi, a decorre dal 1 ottobre 2022, è costituito presso Edilcassa Artigiana di Bergamo apposito fondo per la mutualizzazione degli oneri a carico del datore di lavoro relativi all’importo della percentuale a carico delle imprese (ad oggi pari all’1,00%) determinata sulla retribuzione utile ai fini del calcolo del TFR a seguito della adesione volontaria a “Prevedi” da parte dell’impiegato iscritto ad Edilcassa.

Il contributo a carico dei datori di lavoro da versare ad Edilcassa Artigiana di Bergamo per la copertura degli oneri derivanti dalla applicazione della disciplina prevista dal Regolamento delle Assistenze a favore degli impiegati iscritti ad Edilcassa Artigiana di Bergamo viene stabilito, a decorrere dal 1 ottobre 2022, nella misura dello 0,10%, di cui 0,08% a carico dei datori di lavoro e dello 0,02% a carico degli impiegati.

Sempre per gli impiegati, il contributo da versare ad Edilcassa Artigiana di Bergamo per la copertura degli oneri inerenti la gestione istituzionale di Edilcassa stessa viene stabilito, a decorrere dall’1 ottobre 2022, nella misura complessiva dello 0,60%, di cui 0,50 % a carico dei datori di lavoro e dello 0,10% a carico degli impiegati.

Assistenze Edilcassa

Si conferma che a decorrere dal 01 ottobre 2022 il contributo da versare da parte delle imprese ad Edilcassa Artigiana di Bergamo per la copertura degli oneri derivanti dalle ulteriori prestazioni a favore degli operai previsti dagli accordi nazionali è stato stabilito nella misura dello 0,45%, e che è parte dell’aliquota del 2,25% complessiva del contributo di gestione istituzionale di Edilcassa.

Pertanto il contributo versato ad Edilcassa Artigiana di Bergamo per la copertura degli oneri derivanti dalla disciplina prevista per il Regolamento delle Assistenze stabilito a favore degli operai, fissato a decorrere dal 1 ottobre 2020, nella misura complessiva dello 0, 45%, di cui 0,36% a carico dei datori di lavoro e dello 0,09% a carico dei lavoratori, viene abrogato a decorrere dal 1 ottobre 2022.

Di conseguenza gli obblighi contributivi a favore di Edilcassa correlati al Fondo Assistenze cessano di operare a decorrere dal 1 ottobre 2022.

Condividi:

Altre Notizie

CCNL Gas-Acqua: sottoscritta l’ipotesi di accordo

                                                       Raggiunta, il 30 settembre 2022, tra Anfida, Proxigas, Utilitalia e Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil, l’intesa per il rinnovo del CCNL del settore Gas-Acqua scaduto il 31 dicembre

Leggi tutto »

Tutto quello che cerchi è In...Query