Infortunio ‘imprevedibile’, datore incolpevole

La Corte di Cassazione annulla una condanna penale per il reato di lesioni personali colpose impartita ad un datore di lavoro

Infortunio in una situazione di pericolo non prevedibile? Il datore è senza responsabilità. Così la Corte di Cassazione ha annullato la condanna penale per il reato di lesioni personali colpose impartita ad un datore di lavoro per l’infortunio occorso ad un proprio dipendente. Oggetto del processo era un sinistro sul lavoro verificatosi a seguito della caduta di un palo in plastica, imbracato con una fune a catena per essere traslato mediante una gru idraulica; il palo era stato sollevato in verticale ma, a un tratto, si era sfilato, cadendo addosso alla cabina di guida e provocando lesioni personali al lavoratore, nonostante questi indossasse l’elmetto di protezione.
La motivazione resa dai giudici di secondo grado riconduceva la responsabilità dell’imputato, da un lato, alla perdita di olio dalla gru (cui tuttavia il Tribunale, in sede di preme cure, non aveva riconosciuto alcun rilievo causale) dall’altro, al fatto che le condizioni di pericolo venutesi a determinare a causa del transito di un’imbarcazione di servizio (in conseguenza del quale l’infortunato era stato costretto ad adottare una manovra non corretta, trovandosi ridotto lo spazio di manovra) non sarebbero state previste dall’imputato, che avrebbe perciò omesso di dare al dipendente le necessarie informazioni e istruzioni.

Condividi:

Altre Notizie

FSBA e assegno ordinario D.L. Sostegni

Pubblicato sul sito web del Fondo di Solidarietà Bilaterale per l’Artigianato (FSBA)  l’aggiornamento del manuale operativo per le prestazioni erogate dal Fondo relativamente alle domande di assegno ordinario previste dal Decreto Legge 22 marzo, n. 41. Il Fondo comunica che i datori di lavoro devono presentare una nuova

Leggi tutto »

Food delivery, accordo contro il caporalato

Il 24 marzo 2021 è stato sottoscritto il protocollo quadro sperimentale contro il caporalato e l’intermediazione illecita nel settore del food delivery. In considerazione dello sviluppo sempre più marcato del settore e dei forti rischi di intermediazione illecita, nonché della progressiva evoluzione dei profili giuslavoristici, le

Leggi tutto »

Congedo Covid 2021, istruzioni INPS

L’INPS ha fornito le prime istruzioni sui congedi indennizzati 2021 riconosciuti ai genitori lavoratori dipendenti dal decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30. I dettagli nel messaggio n. 1276 del 25 marzo 2021. Relativamente ai genitori lavoratori dipendenti con figli conviventi minori di anni 14 o con figli disabili gravi

Leggi tutto »

Dal Dl Sostegni nuove integrazioni salariali

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Legge 23 marzo 2021, n. 41, l’esecutivo ha rinnovato i trattamenti di integrazione salariale connessi all’emergenza epidemiologica da Covid-19, prevedendo ulteriori tredici settimane per le imprese del settore industriale e ventotto settimane per le imprese del commercio

Leggi tutto »

Tutto quello che cerchi è In...Query