INPS, sospesi i contributi di novembre

INPS: Sospesi i termini relativi ai versamenti dei contributi in scadenza nel mese di novembre

Sospesi i termini relativi ai versamenti dei contributi previdenziali ed assistenziali in scadenza nel mese di novembre, ivi comprese le rate relative alle rateazioni dei debiti in fase amministrativa concesse dall’INPS. L’ Istituto lo ha annunciato con il messaggio n. 4361 del 20 novembre 2020. La sospensione riguarda i datori di lavoro privati che abbiano unità produttive od operative ubicate nelle c.d. zone rosse, svolgenti, come prevalente, una di quelle attività riferite ai codici ATECO puntualmente codificati dalla norma (articolo 11 del Decreto-Legge n. 149/2020). Le c.d. zone rosse (individuate con circolare INPS n. 129/2020, alla luce delle Ordinanze del Ministro della Salute del 4 e del 10 novembre 2020) sono le seguenti: Calabria, Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta e Provincia Autonoma di Bolzano. Il Ministero della Salute ha individuato come zone rosse anche le regioni di Campania e Toscana, con decorrenza 15 novembre 2020 – quindi anche quest’ultime beneficiarie della sospensione del versamento aventi come termine il 16 novembre 2020. I datori di lavoro che abbiano già versato i contributi  potranno presentare con apposita istanza telematizzata la “Dichiarazione di Compensazione” con la quale andranno in compensazione legale con altre partite o nelle denunce successive. Non rientrano nella sospensione dei versamenti i premi e contributi dovuti all’INAIL.

 

Condividi:

Altre Notizie

FSBA e assegno ordinario D.L. Sostegni

Pubblicato sul sito web del Fondo di Solidarietà Bilaterale per l’Artigianato (FSBA)  l’aggiornamento del manuale operativo per le prestazioni erogate dal Fondo relativamente alle domande di assegno ordinario previste dal Decreto Legge 22 marzo, n. 41. Il Fondo comunica che i datori di lavoro devono presentare una nuova

Leggi tutto »

Food delivery, accordo contro il caporalato

Il 24 marzo 2021 è stato sottoscritto il protocollo quadro sperimentale contro il caporalato e l’intermediazione illecita nel settore del food delivery. In considerazione dello sviluppo sempre più marcato del settore e dei forti rischi di intermediazione illecita, nonché della progressiva evoluzione dei profili giuslavoristici, le

Leggi tutto »

Congedo Covid 2021, istruzioni INPS

L’INPS ha fornito le prime istruzioni sui congedi indennizzati 2021 riconosciuti ai genitori lavoratori dipendenti dal decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30. I dettagli nel messaggio n. 1276 del 25 marzo 2021. Relativamente ai genitori lavoratori dipendenti con figli conviventi minori di anni 14 o con figli disabili gravi

Leggi tutto »

Dal Dl Sostegni nuove integrazioni salariali

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Legge 23 marzo 2021, n. 41, l’esecutivo ha rinnovato i trattamenti di integrazione salariale connessi all’emergenza epidemiologica da Covid-19, prevedendo ulteriori tredici settimane per le imprese del settore industriale e ventotto settimane per le imprese del commercio

Leggi tutto »

Tutto quello che cerchi è In...Query