Lavoratrici più penalizzate dalla pandemia

Donne e pandemia nel focus “Ripartire dalla risorsa donna” del CNO dei Consulenti del Lavoro

Il CNO dei Consulenti del Lavoro evidenzia come siano le donne le più penalizzate dalla pandemia. Dal focusRipartire dalla risorsa donna” emerge che la maggiore contrazione di lavoro femminile si registra nell’occupazione a termine, nel lavoro autonomo, nelle forme in part-time e nel settore dei servizi, soprattutto ricettivi e ristorativi dove le donne rappresentano il 50,6% del totale e di assistenza domestica dove le donne sono l’88,1%. Il comunicato sottolinea come, alla luce della nuova ondata di contagi e delle chiusure territoriali predisposte per contenere l’emergenza, molte altre donne potrebbero essere indotte ad abbandonare il proprio lavoro. L’esperienza vissuta dalle donne durante il lockdown primaverile le ha viste gestire un sovraccarico di lavoro senza precedenti in quanto impegnate in servizi essenziali  come scuola, sanità, pubblica amministrazione, dovendo comunque garantire contemporaneamente alla chiusura delle scuole la presenza al lavoro e l’assistenza ai figli impegnati nella didattica a distanza. Secondo il Presidente della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro, Rosario De Luca è necessario attuare un mix di politiche – dal potenziamento di servizi che favoriscono la conciliazione vita-lavoro a percorsi formativi – che sostengano l’occupabilità delle donne, arginando il rischio che molte di loro possono chiamarsi fuori dal circuito lavorativo.

Condividi:

Altre Notizie

FSBA e assegno ordinario D.L. Sostegni

Pubblicato sul sito web del Fondo di Solidarietà Bilaterale per l’Artigianato (FSBA)  l’aggiornamento del manuale operativo per le prestazioni erogate dal Fondo relativamente alle domande di assegno ordinario previste dal Decreto Legge 22 marzo, n. 41. Il Fondo comunica che i datori di lavoro devono presentare una nuova

Leggi tutto »

Food delivery, accordo contro il caporalato

Il 24 marzo 2021 è stato sottoscritto il protocollo quadro sperimentale contro il caporalato e l’intermediazione illecita nel settore del food delivery. In considerazione dello sviluppo sempre più marcato del settore e dei forti rischi di intermediazione illecita, nonché della progressiva evoluzione dei profili giuslavoristici, le

Leggi tutto »

Congedo Covid 2021, istruzioni INPS

L’INPS ha fornito le prime istruzioni sui congedi indennizzati 2021 riconosciuti ai genitori lavoratori dipendenti dal decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30. I dettagli nel messaggio n. 1276 del 25 marzo 2021. Relativamente ai genitori lavoratori dipendenti con figli conviventi minori di anni 14 o con figli disabili gravi

Leggi tutto »

Dal Dl Sostegni nuove integrazioni salariali

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Legge 23 marzo 2021, n. 41, l’esecutivo ha rinnovato i trattamenti di integrazione salariale connessi all’emergenza epidemiologica da Covid-19, prevedendo ulteriori tredici settimane per le imprese del settore industriale e ventotto settimane per le imprese del commercio

Leggi tutto »

Tutto quello che cerchi è In...Query