Liberi professionisti e ricongiunzione

Da Inps le tabelle dei coefficienti da utilizzare per il piano di ammortamento degli oneri di ricongiunzione

Al fine di consentire l’erogazione di un’unica pensione, per i soggetti che hanno svolto lavoro dipendente, pubblico o privato ovvero per i lavoratori autonomi che siano stati iscritti a forme di previdenza obbligatoria, è possibile, ai sensi dell’art. 1, Legge 5 marzo 1990, n. 45, richiedere la ricongiunzione di tutti i periodi di contribuzione presso le predette gestioni previdenziali a favore della gestione in cui risultino iscritti.
Per effetto della ricongiunzione nella gestione di appartenenza, sulla somma determinata e calcolata ai sensi dell’art. 2 della suddetta Legge è prevista “una maggiorazione di un interesse annuo composto pari al tasso di variazione medio annuo dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati accertato dall’Istat con riferimento al periodo di dodici mesi che termina al 31 dicembre dell’anno precedente”.
L’Inps, con la circolare 16 febbraio 2021, n. 26 ha informato che non è prevista alcuna maggiorazione a titolo di interesse per le domande di ricongiunzione presentate nell’anno 2021, in quanto il tasso di variazione medio annuo dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati per il 2020 è negativo ed è pari a -0,3.

Condividi:

Altre Notizie

FSBA e assegno ordinario D.L. Sostegni

Pubblicato sul sito web del Fondo di Solidarietà Bilaterale per l’Artigianato (FSBA)  l’aggiornamento del manuale operativo per le prestazioni erogate dal Fondo relativamente alle domande di assegno ordinario previste dal Decreto Legge 22 marzo, n. 41. Il Fondo comunica che i datori di lavoro devono presentare una nuova

Leggi tutto »

Food delivery, accordo contro il caporalato

Il 24 marzo 2021 è stato sottoscritto il protocollo quadro sperimentale contro il caporalato e l’intermediazione illecita nel settore del food delivery. In considerazione dello sviluppo sempre più marcato del settore e dei forti rischi di intermediazione illecita, nonché della progressiva evoluzione dei profili giuslavoristici, le

Leggi tutto »

Congedo Covid 2021, istruzioni INPS

L’INPS ha fornito le prime istruzioni sui congedi indennizzati 2021 riconosciuti ai genitori lavoratori dipendenti dal decreto-legge 13 marzo 2021, n. 30. I dettagli nel messaggio n. 1276 del 25 marzo 2021. Relativamente ai genitori lavoratori dipendenti con figli conviventi minori di anni 14 o con figli disabili gravi

Leggi tutto »

Dal Dl Sostegni nuove integrazioni salariali

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Legge 23 marzo 2021, n. 41, l’esecutivo ha rinnovato i trattamenti di integrazione salariale connessi all’emergenza epidemiologica da Covid-19, prevedendo ulteriori tredici settimane per le imprese del settore industriale e ventotto settimane per le imprese del commercio

Leggi tutto »

Tutto quello che cerchi è In...Query