Riduzione delle imposte sui carburanti: ulteriore proroga

    

                                            

    

Riduzione delle imposte su taluni prodotti energetici usati come carburanti, periodo 6 – 17 ottobre 2022

A decorrere dal 6 ottobre 2022 e fino al 17 ottobre 2022:
a) le aliquote di accisa dei sottoindicati prodotti sono rideterminate nelle seguenti misure:
1) benzina: 478,40 euro per mille litri;
2) oli da gas o gasolio usato come carburante: 367,40 euro per mille litri;
3) gas di petrolio liquefatti (GPL) usati come carburanti: 182,61 euro per mille chilogrammi;
4) gas naturale usato per autotrazione: zero euro per metro cubo;
b) l’aliquota IVA applicata al gas naturale usato per autotrazione è stabilita nella misura del 5 per cento.
In dipendenza della rideterminazione dell’aliquota di accisa sul gasolio usato come carburante, l’aliquota di accisa sul gasolio commerciale usato come carburante, non si applica per il periodo dal 6 ottobre 2022 al 17 ottobre 2022.
Gli esercenti i depositi commerciali di prodotti energetici assoggettati ad accisa e gli esercenti gli impianti di distribuzione stradale di carburanti trasmettono, entro il 26 ottobre 2022, all’ufficio competente per territorio dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, i dati relativi ai quantitativi dei prodotti di cui lettera a) usati come carburante giacenti nei serbatoi dei relativi depositi e impianti alla data del 17 ottobre 2022.

Condividi:

Altre Notizie

CCNL Gas-Acqua: sottoscritta l’ipotesi di accordo

                                                       Raggiunta, il 30 settembre 2022, tra Anfida, Proxigas, Utilitalia e Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil, l’intesa per il rinnovo del CCNL del settore Gas-Acqua scaduto il 31 dicembre

Leggi tutto »

Tutto quello che cerchi è In...Query