Rinnovato il CIPL Edilizia Industria Arezzo

    

06 SET 2022 In data 28/7/2022, tra ANCE Arezzo e FENEAL-UIL Siena Arezzo, FILCA-CISL Toscana Territoriale di Siena, FILLEA-CGIL Arezzo, si è sottoscritto il Verbale di accordo per i dipendenti delle imprese edili industriali della provincia di Arezzo

Decorrenza e durata

Il presente contratto collettivo provinciale di lavoro, ad eccezione delle disposizioni per le quali sia espressamente prevista una diversa data di decorrenza, si applica a decorrere dal 1° luglio 2022 ed avrà validità sino al 31 dicembre 2023.

Elemento variabile della retribuzione

In applicazione di quanto stabilito dagli artt. 12, 38 e 46 del vigente CCNL per i dipendenti delle imprese edili ed affini, in Provincia di Arezzo viene introdotto l’Elemento Variabile della Retribuzione (EVR) con decorrenza dal 1° luglio 2022 e validità fino al 31 dicembre 2023, nella misura piena del 4%, da calcolarsi sui minimi di paga base in vigore alla data del 1° luglio 2014.

Al fine di verificare l’andamento dell’EVR anno 2023, le parti sociali territoriali si incontreranno entro il mese di marzo prossimo; per l’anno 2022 si allegano le tabelle che seguono:

TABELLA 1 – ELEMENTO VARIABILE DELLA RETRIBUZIONE (EVR) A LIVELLO TERRITORIALE – IMPORTI DA EROGARE MISURA DEL 4%

Importi orari EVR operai dall’1/7/2022 al 31/12/2022

    

                OPERAI

                IMPORTO ORARIO

                Operaio 4° livello

                0,26

                Operaio specializzato 3° livello

                0,25

                Operaio qualificato 2° livello

                0,22

                Operaio comune 1° livello

                0,19

                Custodi, portinai, fattorini

                0,17

                Custodi, portinai, guardiani con alloggio

                0,15

 

Importi mensili EVR impiegati dall’1/7/2022 al 31/12/2022

    

                IMPIEGATI

                IMPORTO MENSILE

                1.a Categoria Super – 7°                 livello

                65,20

                1.a Categoria – 6° livello

                58,71

                2.a Categoria – 5° livello

                48,92

                Impiegati Tecnici – 4° livello

                45,66

                3.a Categoria – 3° livello

                42,40

                4.a Categoria – 2° livello

                38,16

                Primo Impiego – 1° livello

                32,61

 

TABELLA 2 – ELEMENTO VARIABILE DELLA RETRIBUZIONE (EVR) – IMPORTI DA EROGARE MISURA RIDOTTA AL 2,6%

Importi orari EVR operai dall’1/7/2022 al 31/12/2022

    

                OPERAI

                IMPORTO ORARIO

                Operaio 4° livello

                0,17

                Operaio specializzato 3° livello

                0,16

                Operaio qualificato 2° livello

                0,14

                Operaio comune 1° livello

                0,12

                Custodi, portinai, fattorini

                0,11

                Custodi, portinai, guardiani con alloggio

                0,10

 

Importi mensili EVR impiegati dall’1/07/2022 al 31/12/2022

    

                IMPIEGATI

                IMPORTO MENSILE

                1.a Categoria Super – 7°                 livello

                42,38

                1.a Categoria – 6° livello

                38,16

                2.a Categoria – 5° livello

                31,80

                Impiegati Tecnici – 4° livello

                29,68

                3.a Categoria – 3° livello

                27,56

                4.a Categoria – 2° livello

                24,80

                Primo Impiego -1° livello

                21,20

 

In caso di riconoscimento a livello provinciale dell’EVR, a livello aziendale ogni impresa procederà al calcolo dei seguenti parametri aziendali, con le medesime modalità temporali definite a livello territoriale:

a. Ore di lavoro denunciate in Cassa Edile;

b. Volume d’affari IVA, così come rilevabile dalle dichiarazioni annuali IVA.

Qualora i suddetti due parametri risultino entrambi pari o positivi rispetto al triennio precedente, l’azienda provvederà ad erogare l’EVR nella misura stabilita a livello territoriale.

Qualora a livello aziendale uno solo dei parametri risultasse negativo, l’impresa per avvalersi della possibilità di applicazione dell’EVR in misura ridotta, secondo quanto previsto dall’art. 38 del vigente CCNL.

Contributo assistenza fiscale

Per il biennio 2022-2023 viene introdotta, in via sperimentale, in Provincia di Arezzo, la prestazione Contributo Assistenza Fiscale Lavoratori.

Indennità di chiamata

Al dipendente che effettui interventi su richiesta dell’Azienda, al di fuori del normale orario di lavoro, per sopperire ad esigenze non prevedibili e/o non programmate per lo svolgimento di determinate attività o per l’erogazione di un determinato servizio, verrà riconosciuta, in aggiunta alla normale retribuzione spettante contrattualmente, un’indennità giornaliera lorda onnicompresiva pari a euro 15,00.

Indennità di mensa

Si prevede un incremento dell’indennità oraria sostitutiva di mensa per gli operai da euro 0,61 ad euro 0,63 orari.

Norma premiale per le imprese

Allo scopo di valorizzare l’impegno dei datori di lavoro sotto il profilo della sicurezza, della formazione e al fine di incentivare la cultura della regolarità e della legalità, fermo restando il versamento delle aliquote contributive definite a livello territoriale dalle Parti Sociali, si conviene di istituire una norma premiale per le aziende strutturata secondo lo schema seguente.

Le imprese in regola con la contribuzione, che hanno denunciato una media annua nell’anno superiore alle 150 ore (comprensive di ore lavorate, ore infortuni e ferie, permessi e festività) e sono iscritte alla Cassa Edile da almeno quattro anni senza interruzioni precedenti al periodo rimborsato, avranno diritto, al termine dell’anno edile, ad un rimborso della contribuzione Cassa Edile secondo i seguenti scaglioni indicativi di anzianità ininterrotta di iscrizione:

– da 4 a 9 anni – aliquota 0,20

– da 10 a 15 anni – aliquota 0,50

– da 16 a 25 anni – aliquota 0,80

– oltre 25 anni – aliquota 1,20

Il rimborso avrà decorrenza dall’anno Cassa Edile 2021/2022.

 

Condividi:

Altre Notizie

CCNL Gas-Acqua: sottoscritta l’ipotesi di accordo

                                                       Raggiunta, il 30 settembre 2022, tra Anfida, Proxigas, Utilitalia e Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil, l’intesa per il rinnovo del CCNL del settore Gas-Acqua scaduto il 31 dicembre

Leggi tutto »

Tutto quello che cerchi è In...Query