Tasse automobilistiche: in soffitta i vecchi bollettini della Valle d’Aosta

                                                                     Tasse automobilistiche: in soffitta i vecchi bollettini della Valle d’Aosta          

27 MAG 2022 A fronte delle norme di attuazione dello Statuto speciale in materia di motorizzazione civile e dei tributi auto che attribuiscono alla Regione Valle d’Aosta il compito di riscuotere direttamente le tasse automobilistiche, vanno in pensione il bollettino generico per il ciclomotore con banda verde, quello per autoveicoli, motoveicoli e rimorchi con banda rossa e quello per il riversamento tasse automobilistiche con banda grigia (Agenzia entrate – provvedimento 26 maggio 2022, n. 180579).

Il DLgs 28 gennaio 2008 n. 13 recante “Norme di attuazione dello statuto speciale della regione Valle d’Aosta/Vallée d’Aoste in materia di motorizzazione civile e di tasse automobilistiche”, ha trasferito alla regione autonoma Valle d’Aosta le funzioni amministrative inerenti alla motorizzazione civile stabilendo che la regione provvede alla riscossione dell’intero gettito della tassa automobilistica, all’accertamento, al recupero e ai rimborsi delle tasse automobilistiche.

In attuazione del cit. decreto, il DPCM 09 novembre 2009 ha disposto che la Regione provvede a riscuotere direttamente le tasse automobilistiche a decorrere dal 1° gennaio 2010 e la regione autonoma Valle d’Aosta, con leggi regionali del 15 aprile 2008, n. 9, e del 2 marzo 2010, n. 7, ha adottato le disposizioni in materia di gestione regionale delle tasse automobilistiche e di motorizzazione civile, di sicurezza stradale e di mobilità.

Tanto premesso, considerata la piena attuazione della normativa riguardante la competenza e autonomia della regione Valle d’Aosta per la riscossione delle tasse automobilistiche, l’Agenzia delle Entrate ha soppresso:

– il bollettino TD 123 generico per ciclomotore, targa prova con banda verde (20%) – aut. DB/SSIC/E 0148 del 13 novembre 2001, per il versamento sul c.c.p. numero 9118, intestato all’Agenzia delle Entrate – Tasse automobilistiche regione Valle d’Aosta;

– il bollettino TD 123 generico per autoveicoli, motoveicoli e rimorchi con banda rossa (20%) – aut. DB/SSIC/E 0146 del 13 novembre 2001, per il versamento sul c.c.p. numeri 9118 – intestato all’Agenzia delle Entrate – Tasse automobilistiche regione Valle d’Aosta;

– il bollettino TD 123 riversamento tasse automobilistiche Valle d’Aosta – con banda grigia (20%) – aut. DB/SSIC/E0147 del 13 novembre 2001, per il versamento sul c.c.p. numeri 2113 – intestato all’Agenzia delle Entrate – Riversamento tasse automobilistiche regione Valle d’Aosta.

Condividi:

Altre Notizie

ARTIGIANATO: prorogata la prevenzione San.Arti

                                                       Fino al 31 dicembre 2022, i dipendenti delle imprese artigiane iscritti al fondo di assistenza sanitaria San.Arti, possono usufruire gratuitamente di tutti i 4 Pacchetti di prevenzione del Piano

Leggi tutto »

Ristorazione: contributi a favore delle imprese

                                                            06 LUG 2022 Criteri e modalità per l’erogazione di contributi in favore delle imprese operanti nel settore della ristorazione(MISE – Decreto 29 aprile 2022). Il presente decreto

Leggi tutto »

Tutto quello che cerchi è In...Query